Flint, Michigan, residente Kristen Thompson sono andato al supermercato a prendere un paio di cose prima del suo previsto C-sezione per il bambino aveva il giorno successivo, quando lei è stata aggredita da uno sconosciuto [via ABC12.

“Stavo mettendo la spesa all”interno della vettura, e lui è venuto fuori dal nulla e gli ha strappato la borsetta,” Thompson ha detto. Non appena fu attaccato da questo incubo di una persona, Thompson, che ha altri due figli, ha detto di non pensare due volte prima di andare dopo di lui. “La mia borsa è la mia vita. Ha tutto ciò che sarà possibile. Tratta di bollette, i ragazzi di assicurazione carte”, ha detto. Pur essendo al nono mese di gravidanza, ha scoperto che era più veloce del suo aggressore, che ha lavorato a suo vantaggio fino a quando l”uomo mise giù.

Con l”aiuto di astanti, Kristen in realtà ha la sua borsa schiena e il suo fratello trattenuto l”attaccante, Mark Newton, fino a quando arrivò la polizia. La polizia ha preso lui l”uomo in carcere e Kristen è andato a visitare il suo bambino.

“Mi ha mandato a destra per il lavoro. Non appena mi sono alzato, ho avuto le contrazioni. Il suo nome è Joseph Alan Alexander-Thompson. Ha un peso di 7 kg, 7 oz”, Thompson ha detto al bambino che è nato solo cinque ore dopo che è stata aggredita. “In ospedale, tutti gli infermieri amato lui perche “lui era il più simpatico bambino sul pavimento.”

E se lei non è già la più bella donna che abbia mai sentito, dice che mentre erano in attesa che la polizia arriva, ha chiesto di Newton perché diavolo ha attaccato una donna incinta.
“Non aveva nulla da dire,” Thompson ha detto.

Accidenti dritto.

Lascia un commento