Nick Onken Nick Onken

File questo ambito di ricerca si potrebbe capire noi stessi: Arrogante persone non sono probabilmente in grado di aiutare quando hai bisogno di una mano.

In una serie di studi, i ricercatori dell’Università del Maine scoperto che le persone umili (pensate: che ragazza tranquilla in ufficio, chi in silenzio una rock star, il tuo amico che non vanta circa la sua incredibile abilità) sono i migliori per raggiungere quando si ha bisogno di backup. In sostanza, se qualcuno è già carino, sono più probabilità di essere bello quando hai bisogno di loro. Doh.

Ma vi è in realtà un aspetto sorprendente per i risultati: i Ricercatori hanno trovato che altri fattori entrano in gioco, come mi dispiace che qualcuno sente il tuo dilemma e come molte persone testimoniare la vostra richiesta. In uno studio, i partecipanti sono stati chiesti di valutare come si trasferì si sono sentiti dopo aver sentito qualcuno chiedere un favore. I più hanno pensato che qualcuno potrebbe davvero usare la guida, il più è probabile che sono stati alzare un dito. E l’Università del Maine docente Giordano LaBouff, che ha lavorato allo studio, ci ha detto che più persone che hanno assistito alla richiesta, più è probabile che i partecipanti umile o notwere per aiutare.

Così, quando avete bisogno di una mano in movimento o per la creazione di un partito, non preoccuparti di chiedere che l’amico che ha sempre tweets bikini foto di se stessa, anche in pieno inverno. Invece, optare per l’amico che non esige mai un “grazie”. O, meglio ancora, inviare la vostra richiesta sul loro Facebook pareti, insieme con una nota su quanto hai intenzione di apprezzare il loro helpso sono meno propensi a dire di no.

Per riassumere, quando hai bisogno di una mano, A) chiedere a una persona umile e, nel caso in cui non si dispone di molti di loro nella vostra vita, B) Rendere la vostra richiesta di pubblico, così sarete più propensi a raccogliere simpatie E testimoni, che migliorerà le vostre probabilità di ottenere alcuni acquirenti.

Lascia un commento