Dopo decenni di essere un ventenne sacerdote, nel potente e rispettato Congregazione per la Dottrina della Fede, Krzysztof Charamsa, 43, decise di uscire tramite una news conferenze al di fuori Congregazione sede e a destra prima di un importante incontro in Vaticano della gerarchia della chiesa, il Washington Post relazioni. Egli sapeva bene che sarebbe una mossa audace per non dire altro, e questo è esattamente quello che voleva. Ora che lui è, lui è di parlare il modo in cui l”omosessualità era considerata all”interno della chiesa, e la maggior parte di esso non è positivo. Ecco che cosa è davvero come essere un gay sacerdote.

1. Altri Cattolici gay non piace il modo che hai di essere Cattolici e gay. Molti gay Cattolici odiato il modo in cui Charamsa è venuto fuori, definendolo troppo teatrale e anche mettere in discussione le sue tempistiche. Il giorno è venuto fuori è coinciso con un grande incontro di gay Cattolici a Roma, che è stato progettato per affrontare atteggiamento della chiesa verso i gay e le lesbiche. Andrea Rubera, presidente di Nuova Proposta, un gruppo italiano che fa parte della Rete Globale di Rainbow Cattolici, dice che ha preso un anno per mettere insieme l”evento ed è stato completamente oscurato da Charamsa esce il modo che ha fatto. Rubera ha dichiarato che qualsiasi cambiamento positivo che potrebbe essere accaduto in quella Cattolica, comunità gay è stata bloccata da Charamsa è mossa audace, definendolo “un muro, non un ponte” per cambiare.

2. Rompere il vostro voto di castità rompe più le regole, invece di uno solo. Per eterosessuali sacerdoti, rompendo il voto di castità semplicemente interrompe solo, ma per i preti omosessuali, non solo rompere il voto di castità, ma anche rompere le regole contro agendo sui desideri omosessuali. La chiesa, la politica ufficiale sull”omosessualità che i desideri stessi non sono peccatore, ma che le persone gay sono pensati per la vita vita di castità, poiché credono che agisce sull”omosessualità è “intrinsecamente disordinati” e depravato.

3. Si trova non ci sono molti alleati, come ci auguriamo. Nonostante Papa Francesco: la recente spinta per più persone gay per essere accettato nella comunità, Charamsa detto che il suo ufficio Vaticano è stato costantemente al lavoro per il silenzio sacerdoti e vescovi che stavano cercando di includere le persone gay, tra cui Papa Francesco, che Charamsa dice che è stato giudicato duramente da molti in ufficio dopo la decisione del papa di essere apertamente l”accettazione dei gay. Dice il Cardinale Gerhard Müller, in particolare, aveva “solo cose brutte” a dire il papa dopo il suo famoso commenti su non giudicare i gay e le lesbiche.

4. Gay la gente ti guarda come un eroe. Nella sua prima apparizione dal coming out, Charamsa detto che quando è andato a parlare ad un evento in Spagna, è stato fermato da uomini gay dirgli come orgoglioso erano di lui non si nasconde.

5. Solo offriamo indietro il tuo lavoro se si pentono. Charamsa dice che non è neanche lontanamente un”opzione per lui, anche se, dicendo che egli è ora di uscire allo scoperto e di “non tornare indietro.”

6. La vostra lotta con odio di sé, sarà altrettanto importante come lo sarebbe per chiunque altro, se non di più. Charamsa dice che ascoltare la chiamata nella chiesa l”omosessualità “intrinseca male morale” condurre a lui che odia se stesso e pregando che Dio ci “prendi questa malattia.”

7. Scoprirete che ci sono incontri segreti con altri preti gay. Charamsa dice che anche se non ha mai partecipato ad uno di loro, sapeva di regolare gli eventi sociali con preti gay in Italia, mentre non ufficiale, sicuramente è successo.

8. I tuoi colleghi apertamente prendere in giro le persone gay. Charamsa dice che l”unico modo che qualcuno parla di omosessualità negli uffici della chiesa è in via di “scherzi” e che è fondamentalmente come appendere intorno un mucchio di bros su una squadra sportiva.

9. Se qualcuno pensa che si potrebbe essere gay, non per ottenere la promozione. Charamsa dice di aver visto persone che sono state private di promozioni semplicemente perché sospettati di essere gay.

10. Dopo è venuto fuori, la maggior parte del mondo si rivolterà contro di voi e si perde quasi tutto. Una volta che è venuto fuori, è stato sfrattato dal suo convento, il Vaticano lo ha licenziato, e il suo vescovo, sospeso a lui in modo che egli non può più indossare Romano collare o celebrare la messa.

11. Potrebbe anche rovinare i vostri membri della famiglia la vita. Charamsa parenti sono stati anche puniti dall”associazione, quando uscì; suo fratello bambini ora sono vittime di bullismo a scuola, e sua madre è di essere spinti a lasciare la sua chiesa in Polonia.

12. Perderai il tuo lavoro, ma hanno ancora la possibilità di fare un sacco di bene. Charamsa è stato respinto dal Vaticano, dopo è venuto fuori e ora condivide un appartamento con il suo fidanzato Eduardo a Barcellona, ma ha usato questo tempo per concentrarsi su, esponendo la Chiesa Cattolica e l”omofobia.

Lascia un commento