Angela Agganis amato lavorare come un rappresentante del servizio clienti di T-Mobile. Lei stato lì otto anni quando lei è stato assegnato a lavorare con un nuovo manager di nome Gary Rochon, nel Marzo del 2014. Egli avrebbe cominciato a dare Agganis “speciale attenzione” in forma di massaggi e di mettere il suo cavallo nel suo volto come ha lavorato, ha detto ThinkProgress. Agganis ottenuto così a disagio, ha preso la questione delle risorse umane, che, invece di aiutare il suo indirizzo il problema, presumibilmente chiesto di mantenere la calma — e ” stato un suggerimento che ha disfatto la sua vita.

Agganis detto HR circa i massaggi dopo una riunione con Rochon, dove ha riferito, sottilmente minacciato di lei così lei non si lamentano per qualsiasi maggiore-up circa il suo comportamento. In risposta, HR avrebbe detto la sua T-Mobile avrebbe condotta un”indagine sulle sue denunce, ma lei deve prima firmare una rinuncia dicendo che se lei “ha parlato di questa cosa con nessuno, i miei colleghi di lavoro, quindi potrei essere soggetto ad azioni disciplinari, fino al licenziamento.” Lei non ha segno — ha lasciato il suo amato lavoro. “Mi sentivo come se la mia azienda mi sembrava di essere inutile”, ha detto ThinkProgress.

Ha presentato una querela contro la società, nel tentativo di liberarsi della sua politica per il silenzio dipendenti che sono stati sessualmente molestati, e da allora ha vissuto l”anno peggiore della sua vita. Lei è passato attraverso diversi posti di lavoro, ma è stato disoccupato dal mese di aprile: “ho dovuto andare a una banca del cibo, per la prima volta in tutta la mia vita questo inverno passato. Non ho mai avuto a che fare. È stato molto emozionante”.

Dopo la partenza di T-Mobile, Agganis imparato Rochon ha una storia di maltrattamenti delle donne al lavoro. Egli era un medico praticante anni fa, che ha perso la sua licenza medica per aver fatto sesso con un paziente. Egli è stato anche licenziato da un più recente lavoro, presumibilmente per sessualmente molesto una femmina collaboratore. Agganis ha sentito da ex collaboratori di T-Mobile chiesto Rochon a dimettersi subito dopo ha presentato la sua querela (non è chiaro se ha), ma che non cambia di molto per lei: “va bene, ma ci sono voluti più di un anno. Un po ” troppo tardi.”

Lascia un commento