La prima volta Amelia, 30, un drammaturgo di Brooklyn, ha avuto un orgasmo con un ragazzo, è stato un caso. “È successo e basta. Io non lo avesse detto lui cosa fare”, dice. Fino ad allora, Amelia, come molte donne nelle prime fasi della loro storia sessuale, non ha a cuore la sua soddisfazione sufficiente a rischio l”imbarazzo di parlare di sesso con il suo partner. Ma l”orgasmo cambiato tutto: Lei aveva avuto, lei è piaciuto, e ora voleva replicare.

“Vorrei impazzire entusiasta quando ho vicino”, racconta. “”Sì! Continuare a fare questo!”” Ma piuttosto che dare a lui la direzione, Amelia avrebbe aspettato per lui per iniziare a fare … quello che ha deciso e la speranza aveva culmine di nuovo. Perché per Amelia e donne di tutto il mondo, parlando di sesso, anche con un fidato partner sessuale, è dura.

Guardiamo film del sesso, ascoltare i musicisti cantare su di esso, e il gossip con i nostri amici oltre brunch — noi siamo una nazione ossessionata. E ancora c”è un luogo in cui siamo, sorprendentemente, il silenzio sulla questione: la camera da letto.

La maggior parte di noi sa comunicare il sesso è la chiave per la soddisfazione sessuale. Si tratta di un ciclo di feedback: dite al partner quello che volete, lui o lei fa, e il sesso che ti piace. Ma, incredibilmente, l”adulto medio conosce solo il 26 per cento del loro partner sessuali e antipatie, e non siamo molto più informati su quello che fanno, secondo una ricerca condotta da Sandra Byers, PhD, un professore di psicologia presso l”Università di New Brunswick.

“C”è molto diffuso il mito che se il nostro partner ci ama o ci capiscono, si dovrebbe essere in grado di leggere le nostre menti e sapere esattamente quello che ci piace a letto”, spiega Byers. La verità è che, proprio perché capire una volta, non vuol dire che il tuo O di blocco. “Anche se il vostro partner capisce bene, che ancora non è possibile sapere cosa si vuole in questo momento. L”unica persona che sa che è in voi.” E l”unico modo per il vostro partner di sapere che cosa si desidera di più è che voi — sì — dico. E ancora, se è l”amore della tua vita o il ragazzo del momento, dire a qualcuno che non rock tuo mondo, ma potevano, si prega di provare più di X e non Y e forse più morbido/un po ” /superiori con meno di saliva può essere imbarazzante AF, soprattutto quando un ego fragile è coinvolto.

Ma i benefici superano i costi. Prendere Charly, 29, scrittore e studente laureato da New York. Il suo primo rapporto è stato in un college, e il sesso era solo OK, anche se lei non parlò. “Ho avuto paura”, ha raccontato. Così lei rassegnata a una routine che è stata totalmente meh e mettere in su con esso per anni. Il tempo di Charly laurea (e ha rotto con quella BF), lei era pronta a prendere meno di un approccio passivo alla sua vita sessuale. Così, con il suo prossimo fidanzato, lei psicologicamente lei stessa a parlarne. “Ho avuto paura la prima volta che ho affrontato l”argomento”, dice. “Ma più ne abbiamo parlato insieme, il più facile è diventato. Ho capito quello che dice lui le mie preferenze, ho avuto il potere di rendere il sesso più piacevole per me.” E Charly e il nuovo fidanzato, è stata più che per un po ” di tutorato. “Che rende bene per me su di lui! Che ha saltato la mia mente.”

La comunicazione sessuale simpatie e antipatie, è altrettanto importante se sei single casual partner. Alla fine, Amelia, del fantomatico orgasmo, si è stufato con la sua fiacca vita sessuale. Il primo passo è stato imparare a farsi fuori. Passo fu l”inoltro di tali conoscenze, il suo partner. “Ora posso tranquillamente dire, “questo funziona, Questo non funziona per tutto il tempo, e questo non funziona affatto.”” Che il tanto atteso orgasmo? Raggiunto (e non solo con un ragazzo).

Naturalmente, c”è la possibilità che la conversazione non può andare, come si era sperato. Prendere Ann, 25, copywriter nella Città di New York, che una volta ha suggerito all”allora suo BF che guardano porno, perché la sua accesa. Egli rispose con un critico “Um, perché? Non ho eccitato?” Intimidito dal suo tono ostile, Ann concluso la conversazione. E ” fastidioso quando si parla di sesso non va come previsto — o quando il vostro partner non vuole andare lì, ma se un ragazzo non riesce a gestire parlando di un rapporto materia così importante come il sesso, probabilmente, ottima comunicazione su altre cose fondamentali. “Per me l”onestà è enorme, e così è essere ricettivi quando il vostro partner è abbastanza vulnerabile per chiedere qualcosa di simile a questo,” Ann dice. “Questo è uno dei motivi è diventato un ex.”

Margo, 29 anni, da San Diego, dice che il sesso convos ha con il suo fidanzato sono parte integrante di ciò che rende il loro rapporto di lavoro. “Una volta abbiamo parlato apertamente, è venuto fuori che entrambi ci voluto per noi era più — e selvaggio — sesso”, dice. “Ora è un sollievo sentire che posso chiedere quello che voglio e dico quello che ho in mente.”

Chiara Atik ha scritto l”acclamato gioco Cinque Volte in Una sola Notte.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato come “Come Parlare di Sesso Senza Morire di Imbarazzo” nel gennaio 2016 problema di Cosmopolitan. Fare clic qui per ottenere il rilascio su iTunes store!

Lascia un commento