Leggi di Chloe precedente post qui.

Quando avevo giocato questo incontro nella mia testa, era stato breve e diretto. Vorrei dirgli che siamo stati attraverso, in modo chiaro e conciso. Vic sostengono — ha sempre fatto — e quindi concedere. Buttare fuori alcune parole circa il suo eterno amore, e poi ci saremmo parte. I nostri problemi si stabilirono. La nostra persistente tensione sciolto. Non c”è bisogno di mai parlare di lui.

Non avevo immaginato di essere sola in questo bar, il suo sgabello abbastanza vicino al mio che il suo ginocchio spazzolato interno della mia coscia, il suo respiro così vicino che i capelli sulla mia pelle rosa in risposta. Ho spinto il mio drink di distanza, e si fermarono, che necessitano di spazio. Ero stato in quella posizione prima. Non portano da nessuna parte produttiva.

Regola #3: Controllo della Conversazione. Ho provato di nuovo. “Vic, volevo solo chiarire l”aria con voi. Hai avuto modo di fermarsi … raggiungendo fuori.” Lui si sedette, con i gomiti sul bancone, il suo corpo completamente rilassato, la sua bocca contrazioni un po ” come se stesse trattenendo un sorriso. “Voglio dire”. Ho ridotto i miei occhi e stette un po ” più dritto, volendo per un momento che ero in qualcosa di più imponente poi, appartamenti e Hudsons. “Si e io sono oltre. Non stai ricevendo di nuovo insieme. Io sono in amore con Carter.” Era la prima volta che avevo detto le parole ad alta voce e sono uscito tv e incerto, quasi come mi è stato in posa come una domanda.

“Davvero.” Vic voce strascicata le parole. “Amore?”

“Sì.” Mi sollevò il mento e incontrò i suoi occhi.

“Sai cos”è l”amore, Chloe?”

Mi si strinse nelle spalle. “So che abbiamo avuto. È che l”amore?”

“Sì.” La sua risposta fu rapida e senza esitazione, una clip della pistola della nostra scomparsa.

“Quindi, sì, è quello che mi sento di Carter. Io lo amo.”

Che ha colpito. Ho visto la serrare delle sue labbra, la stringi sua mascella, il curl le dita intorno al bordo del bar di bordo. “Quindi è la stessa? Come è stato con noi?”

“No.” La parte successiva è stata crudele e difficile da dire, ma vero e necessario, e le parole uscirono fuori dolorosamente. “È meglio. Non nei sentimenti … quelle sono le stesse, ma è un vero rapporto. Ho fiducia in lui. E non so se ho mai avuto fiducia in te.” Così tante notti, in attesa per le sue chiamate, chiedendosi dove fosse. Tanti viaggi effettuati senza di me, Instagram foto di altre ragazze” conti, il suo jet in background, i loro sorrisi, dove la mia. “Non hai mai meritato la mia fiducia, non mi meritano.”

“E come avrebbe potuto trattare, Chloe?” La sua sciolto posizione era andato, il suo sgabello vuoto. Lui era in piedi e facendo un passo più vicino, una delle sue mani avvolgono il mio braccio e la spremitura. “Non gli consentono di riprodurre fast-food ordine? Ottenere un popcorn al bilancio film?”

“Non essere un asino.” Ho tirato il mio braccio e si voltò, allontanandosi, che desiderano qualche distanza, un po ” di spazio, a meno di lui e più di me. Ho sollevato le mie braccia la mia testa e respirò profondamente. Voluto da me, per rilassarsi, per non girare e guardare a lui.

Ha mantenuto la sua distanza, grazie a dio. Ho sentito lo stridore del suo sgabello e guardò oltre, vederlo spingere la mia borsa a parte, la sua mano sul mio drink e incontrò i miei occhi, lifting alle labbra. Lui si accigliò e impostare di nuovo giù. “Voi di smettere di bere troppo?”

Ho squared mie spalle e incontrò i suoi occhi, il livello e senza battere ciglio. Quello che ho detto era la verità. Non c”era più nulla da nascondere. “Io lo amo.” L”ho guardato per spingere il mio bicchiere, il bicchiere slick sul suo scorrere attraverso il contatore e poi era oltre il bordo e mi fece una smorfia, voltare le spalle quando ha colpito il pavimento di piastrelle, l”incidente forte e doloroso.

“Stronzate, Chloe. Io ti conosco. Non lo amo. E io sono diverso ora. Ho imparato. Io sono una di quelle che può dare la vita che si meritano.” Ogni parola era una minaccia, un pericolo per il mio cuore che mesi fa — I potrebbe essere caduto vittima di. Ma che c”era prima. Prima Di Carter. Prima di una vita per conto mio. Prima ho trovato i miei piedi e ho imparato a stare su di loro.

“Ti sbagli, Vic. Io faccio l”amore con lui.” Ogni volta che l”ho detto, ho trovato più di verità.

“Smettere di dire!” C”era un altro crash di vetro e lui era ai suoi piedi ancora, facendo un passo verso di me, e mi si ritrasse a dispetto di me, delle mie mani che entrano in protezione.

C”era un ringhio dalla porta e ha catturato la mia attenzione nel momento prima Vic mani agganciato su di me.

Lascia un commento