Leggi di Chloe precedente post qui.

Non ho mai dovuto andare fino a Carter. Quando ho lasciato la mia borsa sul sedile posteriore del taxi, mi hanno chiamato Benta o Cammie. Trattati con la mia chiave mancante in un tempo normale di giorno, quando l”orgasmo e baci hot non sarebbe stata nemmeno presa in considerazione. Ma poi avrei perso

lui ringhiò il mio nome e si strinse le mani attorno alla mia vita, raccolto e la conduzione di me in legno, tavolo da fattoria, l”impostazione di me sulla sua superficie

e

i miei fianchi tutti, ma che esplode fuori dal tavolo. “Oh mio dio,” io senza fiato. “Carter.”

oh, e, naturalmente,

la costruzione di sensazione … era la diffusione verso l”esterno dalla sua bocca, ogni muscolo tensore, il mio corpo stringendo

Sospiro. Posso sedermi qui e il rammarico di andare a Carter è tutto quello che voglio, ma ne è valsa la pena. Anche se ora non riesco a smettere di pensare, non può smettere di chiedersi su cosa la notte e se volesse dire qualcosa e se è cambiato qualcosa tra di noi ora.

Questo è il problema con allacciamenti. Cosa fare dopo? Si passano l”un l”altro in sala e sorridere e far finta di niente? Ti bussano alla sua porta per avere un “rapporto di parlare”? Ti siedi con il telefono e guardare e chiedo se ha intenzione di chiamare? Perché finora, seduto e guardando il mio telefono è quello che sta succedendo. Non ho visto nelle sale, grazie a dio. Non ho idea di cosa dirgli.

Che la mattina successiva? Dopo aver messo giù sul suo tavolo e mi ha fatto urlare il suo nome? Mi sono svegliato nel suo letto, in un groviglio di lenzuola, Nicole suoneria a tutto volume. Mi piacerebbe si riebbe, strisciando sul suo corpo rigido, e aveva afferrato il telefono. Ti ho risposto mentre guardando intorno freneticamente per un orologio. Visto uno su una mensola accanto al letto e in preda al panico. Lanciò qualche stronzata di Nicole, mentre io ho guardato in giro per i miei pantaloncini.

“Sono in salotto.” Carter era seduto su un mezzo, il suo torso nudo sul glorioso display, mi guardava con un divertito mezzo-sorriso si estendeva in tutta la sua faccia.

“Grazie” sussurrai, saltando giù dal letto, la sua mano protesa e afferrando i miei polsi, mi tira indietro e mi è stato improvvisamente proprio lì, a pochi centimetri dal suo viso, la sua mano dietro il mio collo, la sua bocca morbida come lui gentilmente mi ha tirato per un rapido bacio. Ho chiuso i miei occhi e goduto il momento. Nicole abbaiava ordini attraverso il telefono cellulare, e in fretta, sono tornato giù per terra. “Devo andare”, ho sussurrato e tirato via. Salutò con la mano di lui, mentre la bocca le scuse, poi ho jogging lungo il corridoio. “Sto letteralmente, Nicole. Sto camminando nella porta ora.”

Ho trovato i miei pantaloncini, li ha tirati su, e esitato, una chiave di riserva per il mio appartamento sdraiato accanto a tutte le mie scarpe, il mio numero di appartamento ben stampato sull”etichetta. Ho intascato la chiave, infilato i miei piedi nei miei sandali, e corse fuori.

Non ci sarebbe stata alcuna possibilità di un addio. Ma ora, con cinque giorni di silenzio poi, mi piacerebbe che ci fosse stato qualcosa. Voglio dire, aveva tirato me per un bacio, giusto? Era un buon segno. Ma il modo in cui la chiave era stata posata … mi sentivo come un gigante “Fuori Di Qui”. Perché mi è stato overanalyzing questo comunque? Il suo lavoro era in manutenzione e non solo della mia libido. Una calda, spontanea notte non aveva una relazione. Inoltre, mi sento come un disastro completo, quindi se io vado alla data di nessuno, ci deve essere un ragazzo che ha la sua merda insieme. Qualcuno che sa cosa sta facendo e mi può aiutare a capire quello che sto facendo. Non qualcuno che il prossimo lavoro di impegno è unclogging la Signora Janeway di servizi igienici in 3B.

E poi, come un segno, il mio telefono squilla.

Lascia un commento