Facebook sta cambiando finalmente il suo “vero nome” politica dopo più di 70 organizzazioni per i diritti umani hanno firmato una lettera aperta implorando loro di cambiare, chiamando chiamando “culturalmente” di parte” e “tecnicamente imperfetto, il” Think Progress report.

Sì, gli utenti devono ancora registrare i loro veri nomi, ma si può anche difendere se stessi e dare un motivo per il loro utilizzo di nomi alternativi se il proprio account è contrassegnato come fraudolente.

La lettera aperta, sostenuta da diverse organizzazioni per i diritti umani, ha combattuto per il diritto di una persona a confermare la loro identità su Facebook senza un documento di identità, come molti di coloro che vanno da un nome diverso rispetto a quello che è il loro ID, potrebbe quindi essere esposta a “abusivo ex partner, politicamente motivato attacchi e minacce di offline violenza” avendo il loro vero nome identificati. E ” stato un problema anche per transgender soggetti che hanno adottato i nuovi nomi che non sono gli stessi di quelli della loro Id.

Facebook ha detto tramite una lettera aperta, che avrebbe iniziato i test su questa funzione da dicembre. Meglio tardi che mai.

Lascia un commento