Un nuovo studio mostra che i disturbi alimentari come anoressia, bulimia e binge eating può essere più prevalente nelle scuole dove la maggior parte degli studenti sono ragazze che ragazzi, secondo un comunicato stampa dell”Università di Oxford, il che significa che la scuola si frequentano potrebbe influenzare le vostre probabilità di sviluppare un disturbo.

Lo studio è stato pubblicato ieri sulla rivista International Journal of Epidemiology, e tirato da dati provenienti da Svezia. Ricercatori, lo studio ha trovato che anche quando l”assunzione di sfondo fattori in considerazione, c”erano ancora delle differenze nel disturbo alimentare le tariffe in base alla scuola qualcuno ha partecipato. Le ragazze che vanno alle scuole con la più alta proporzione di studenti di sesso femminile erano più probabili essere diagnosticati con un disturbo alimentare di ragazze che andavano a prevalentemente di sesso maschile scuole.

Naturalmente, la parola chiave è diagnosticato.” Come il Dottor Helen Bould, bambino e adolescente, psichiatra presso l”Università di Oxford e il ricercatore del cavo dello studio, ha detto, “potrebbe essere che alcune scuole sono meglio di altri alla individuazione di disturbi alimentari nei loro studenti e permettendo loro di ottenere diagnosticata e trattata.” Così, sulla base dei risultati di questo studio, è possibile che le scuole con più ragazze presenti sono solo meglio a cogliere i segnali.

“Purtroppo, questo studio non può dirci che cosa è circa le scuole che colpisce i tassi di disturbi alimentari,” Gould ha detto nello studio del comunicato stampa. “Potrebbe essere un involontario effetto di eccellenza per la cultura di alcune scuole che rende i disturbi alimentari più probabile; potrebbe anche essere che i disturbi alimentari sono contagiosa e può diffondersi all”interno di una scuola.”

Le donne sono molto più probabilità di sviluppare un disturbo alimentare rispetto agli uomini in generale, secondo l”Associazione Nazionale di Anoressia Nervosa e Disturbi Associati, e le tariffe tra gli adolescenti sono particolarmente elevati — il 95% delle persone con disturbi alimentari sono di età compresa tra i 12 e i 26. Le cose sono particolarmente disastrose per le giovani donne. Il tasso di mortalità associati con l”anoressia è 12 volte superiore al tasso di mortalità per tutte le altre cause di morte per le ragazze tra i 15 e i 24.

Per ulteriori informazioni sui disturbi alimentari, si può andare per il National Institute of Mental Casa sito web.

Lascia un commento