Jade Beall è un Tucson-fotografo che ha creato la serie incredibile chiamato “Un Bel Corpo.” Dopo aver scattato centinaia di donne che si offrì di essere fotografato, Beall ha sollevato più di $58,000 su Kickstarter per finanziare un libro di sue immagini. Cosmopolitan.com estratto foto del libro, “Il corpo delle Madri, (per la festa della Mamma, 11 Maggio) all”inizio di questa settimana, e, dopo un sonoramente risposta positiva da parte dei nostri lettori, ho chiamato Beall per ottenere la storia dietro la sua foto.

Ti definisci un terapeutico fotografo. Che cosa significa?
Spero di andare oltre la fotografia. Voglio iniziare una relazione con le donne che le tendenze verso l”amore di sé. Ho bisogno di qualcuno a guardare una fotografia di se stessi che non è stata ritoccata con photoshop e davvero l”amore invece di riavvolgimento o dicendo: “non mi piace”, o “Ritoccare”. Detto questo, la mia fotografia non è una pozione magica. Non lasciare il mio studio amare se stessi. È l”inizio di un processo di sentirsi più degno di fare grandi cose. Molti di noi, quando siamo molto giovani, accetta di credere che abbiamo bisogno di essere qualcosa di più per essere di successo e amato.

Perché hai scelto di fare un intero libro sulla gravidanza e post-gravidanza organi?
È per lo più post-gravidanza, il post-nascita del corpo. L”unica storia che vediamo è il bounce-back; la madre, che è andato in palestra ogni giorno e ha perso tutto il peso. Ma poi c”è il resto di noi. Non è che uno è cattivo e uno buono. Non c”è niente di sbagliato con l”essere in grado di rimbalzare indietro; è potente e bella. Ma la mia esperienza quando ho partorito io, era molto diversa. Quando siete affetti da privazione del sonno e il tuo corpo è massicciamente rimodellato e non c”è niente là fuori dicendo: “stai fresco,” è una sensazione terribile. Voglio quelle donne che sanno di non riuscita.

So che hai chiesto a dei volontari di essere fotografato per il tuo “Bel Corpo” del progetto. Quante persone volontariamente?
A tutti loro. Vicino a 200. E circa l ” 86 ha fatto il libro. Io non sono riuscito a mettere tutte le foto.

Si mostra ad un gruppo eterogeneo di donne. Non si andare fuori del vostro modo di selezionare le donne con diverse strutture familiari, le forme, i colori?
All”inizio, soprattutto giovani donne bianche erano tesa verso di me, così ho fatto cercare le donne di colore e delle donne anziane. Ero stato sempre un sacco di commenti del tipo: “io amo la fotografia, ma … io vedo solo donne bianche” o “vedo solo i giovani, e io ero una vecchia madre.” Ho voluto a tutti di sentirsi inclusi.

Includere le storie di donne con le loro fotografie nel libro. Che storia è stata la più potente?
Avendo le loro storie è stato davvero importante. È facile dire a qualcuno che non si conosce, ma tutti noi abbiamo una storia e che cosa può farci passato le stronzate di giudizio.

Ma penso che il più potente della storia per me è stata Alina. Aveva circa la mia età, 34 anni, e lei aveva un cancro terminale. Lei stata fotografata con sua madre, e voleva fare il servizio fotografico, perché lei voleva davvero, per festeggiare il suo corpo ora. Voleva guardare le foto per essere come, “Accidenti!” Anche se il libro non è fuori fino a quando la festa della Mamma, ha preso in mano la sua copia da me sabato. E ” morta ieri.

Wow, che è … wow.
Sono così felice che ha avuto modo di vedere. Penso che sia stata la parte migliore del progetto finora per me.

Qual è stata la sfida più grande nella ripresa di queste donne?
Penso che la ricerca di tali diversità e che rappresentano una vasta gamma di donne. Anche i bambini. Amo i bambini fuori loro i pannolini, ma mi sparare sulla carta, ed è rapidamente diventato il caos.

Le donne non sono modelli professionisti, ma guardare in modo naturale e rilassato. Come si fa a ottenere loro di essere così sicuri nel nudo?
Per una cosa, non condivido nulla con il mondo fino a quando tu dici di sì. Ci sono solo una manciata di donne che è andato in esso, come, “facciamo questo!” Non ho molto tempo per sedersi e parlare più, ma all”inizio ci piacerebbe trascorrere ore a parlare prima di iniziare a girare. Lei aveva detto di nutrire il suo bambino, il piccolo pisolino. E se non si sentono totalmente a suo agio, ma vuole ottenere la loro storia là fuori, che la paura e la vulnerabilità può essere davvero troppo bella.

Perché pensi che le donne sono spesso a disagio nel proprio corpo?
È la nostra storia. La convinzione che ci è stato insegnato. Dal momento che siamo a 10 anni, ci hanno insegnato a credere, tramite annunci, cose che si vedono, che non siamo abbastanza buono. Io non riesco a stare in piedi”, Lei è bella dentro.” Non posso stare in piedi. Se sei bella dentro, non si può che essere belli fuori. Ho avuto problemi con l”acne, quando ero un adolescente e ho continuato a odiare le donne, sui cartelloni pubblicitari, perché erano belle e mi è stato etichettato come lordo. Ma, come ho ottenuto più vecchio sono andato alla terapia e ha trovato più equilibrio nella mia vita. Sto finalmente sentirsi degno di essere di successo, e che è successo solo attraverso questa comunità ho costruito mentre fotografare queste donne. Ho soggiornato in contatto con molti di loro.

Avete ricevuto alcun feedback negativo dalle foto?
La gente mi chiede, “non solo oggettivare le donne riprese nude, proprio come i media mainstream?” Ho l”. Ma voglio dimostrare donna vera pelle e la loro reale vulnerabilità. Siamo esseri umani.

Che cosa è il prossimo per il “Bel Corpo” del progetto?
Mi piacerebbe fare una serie di mamme provenienti da tutto il mondo. Ho pensato che questo era più Occidentali problema, che le donne sono bombardati con immagini irrealistiche e sono sempre di strappare l”altro verso il basso. Ma ho ricevuto e-mail da parte di persone in India e in Brasile e in Europa e in Australia, dicendo che questo è un problema anche per loro. Ho solo invitato a Hong Kong da una mamma blogger di lì a venire e fotografia Asian materna cultura. Il mio obiettivo è quello di dare la possibilità alle donne.

RELATED:
16 Reale, Belle Donne in Ogni Fase della Gravidanza (NSFW)
20 Cose Che Nessuno Vi Racconta Il Parto
Che cosa È Davvero Come partorire
Cosa Succede Quando Si Odio i Bambini, e Poi Avere Uno

Segui Emma su Twitter.

Lascia un commento