Cara Anaya è un 30-anno-vecchia moglie e madre di Arizona, che soffre di un particolare problema. Tre anni fa, è stato diagnosticato un persistent genital arousal disorder, il che significa che lei è improvvisamente e in maniera incontrollata superare con spasmi di desiderio sessuale per un massimo di sei ore al giorno.

“Sono stanca, sono stanca, ma so che nei prossimi secondi, minuti, ore, un altro sta per colpire”, ha detto a Barcroft Media. “Il giorno che ho deciso di contare quanti orgasmi ho avuto, in una sola seduta, ho contato 180 in due ore.” Che aggiunge fino a più di un orgasmo ogni minuto.

Cara condizione ha messo a dura prova il suo matrimonio.

“Quando mia moglie è stata diagnosticata per la prima volta con il PGAD, ho pensato che lei era pazza”, suo marito, Tony Carlisi, ha detto Barcroft Media”, devo dire che la cosa più difficile è vedere mia moglie nel dolore e non c”è niente che posso fare per aiutarla.”

La sua malattia ha costretto il suo essere solitario, come lei è troppo spaventata e imbarazzata di andare anche in una caffetteria con suo marito o sedersi su una panchina in un parco, per paura di scoppiare in un orgasmo spontaneo. Ha visitato numerosi medici e vulva specialisti, ma, ora come ora, non sembra esserci alcuna cura per la sua condizione.

Ma gli effetti di questo disturbo hanno influenzato anche il suo rapporto con il suo 10-anno-vecchio figlio.

“Quando si è bambini si sentono come un pervertito, perché hai tutti questi sono davvero forti sentimenti di correre attraverso il vostro corpo allo stesso tempo. Anche facendo la scuola è una preoccupazione, perché l”eccitazione costruire e costruire e devo solo stare in macchina fino a quando non è al di sopra o provare e la maschera”, ha detto. “Ha devastato il mio coinvolgimento con la vita di mio figlio, perché mi sento troppo sporca per essere una parte di esso. Noi lo vogliamo essere un ragazzo normale, ma allo stesso tempo, egli non può avere amici intorno perché la mamma ha questa condizione.”

Lei descrive il tributo che prende su di lei giorno per giorno la vita in quanto tale: “In una buona giornata, la vita va avanti, un brutto giorno è la disattivazione, ma devo ancora ritirare Cacciato dalla scuola, di essere una moglie di Tony e fare la cena. Un brutto giorno è come il Cookie Monster cookie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *