Quando avevo 20 anni e recentemente impegnato, uno dei miei parenti sono imbattuto fino a me ad una festa di famiglia. Appena brillo abbastanza per essere completamente onesto, lei mi ha tirato da parte e difficoltà nel mio orecchio:

“Basta assicurarsi che questo è qualcosa che si vuole veramente,” ha detto, riferendosi al mio impegno e futuro matrimonio. Mi sorrise educatamente, sperando di prendere il mio fidanzato occhio e disputare la mia strada fuori dalla conversazione, ma lei ha continuato. “Il vostro 20s, ad un tempo speciale. Assicurarsi che si ha realmente arriva a godere di loro.”

Nel mio primo semestre di college, avevo fatto amicizia con il mio futuro marito a 18 anni, iniziato a uscire con lui, a 19 anni, e aveva ottenuto impegnati a 20. La maggior parte dei miei amici e la famiglia erano felici per noi, ma anche fra le congratulazioni, la gente ancora non è uscito allo scoperto per un punto fuori di me che ero super giovani — ho avuto il resto della mia vita per sposarsi, perché avere fretta? Ero a conoscenza di come da giovane ero? Come auto-consapevole, testardo 20-year-old, ho rifiutato di prendere in considerazione che possa essere troppo giovane per sposarsi. Il mio fidanzato e mi sono compatibili, a tutti i livelli, e che lui era intelligente, premuroso, fedele al boot. Ha trattato sua madre con rispetto (cosa che mi era sempre stato detto di guardare in un futuro coniuge), mi ha fatto ridere di più di chiunque altro, e aveva un lavoro fisso. Se mi sono sposata a 32 o 22, questa è stata la persona con cui avrei voluto passare la mia vita con, senza dubbio. Perché aspettare?

(Inoltre, ho intenzione di tenerlo reale qui — come un Cattolico praticante, ero decisa a rimanere vergine fino a che non era sposato. E 20 anni di verginità è più che sufficiente, per quanto mi riguarda. Non avevo voglia di aspettare più a lungo.)

Due anni dopo il nostro impegno, alla veneranda età di 22 anni, mi sono sposata con il mio attuale marito. Siamo stati sposati per quasi sei anni, al momento, e ho ancora mantenere è stata una delle migliori decisioni che abbia mai preso, però non ortodosso. Secondo i dati del censimento 2011,le persone rimandano il matrimonio in numeri da record, e l”età media del primo matrimonio è stato di 27 per le donne e 29 uomini — dal 22 e 25 una generazione fa, rispettivamente. Trent”anni fa, sposarsi a 22 sarebbe stato del tutto normale. Ora è stato visto come rischioso e, francamente, abbastanza bizzarro.

Ma per quanto io amo mio marito, e per quanto mi dispiace ammetterlo, il mio brillo relativa era parte di quello che aveva detto: 20 è giovane. Come, molto giovane. E anche se amo mio marito, caro e mai rimpianto sposare lui, di certo non è una decisione che è venuto senza conseguenze: il nostro primo anniversario sposata e incinta del nostro primo figlio — non abbiamo più avuto molto in comune con la nostra non è sposato, non amici genitore. A 23 anni, abbiamo trascorso la maggior parte del nostro tempo avere Netflix maratone e la preparazione per il nuovo bambino. La decisione di sposarsi è quella giusta per noi, ma ha creato una progressiva spaccatura tra noi e il nostro college-età compresa amici che mi sento triste per questo giorno. Ho pensato che, non molto potrebbe cambiare dopo ci siamo sposati, avremmo la stessa cerchia sociale, che ci piacerebbe avere ancora essenzialmente la stessa vita come abbiamo fatto prima. Ho sbagliato.

Ora, come una madre di un 4-anno-vecchia ragazza, il mio cuore si ferma quando la sento parlare di sposarsi un giorno. Se lei si fidanza quando mi sono fidanzato, che a soli 16 anni da ora. Dubito che avrebbe la grazia o la compostezza di congratularsi con lei e celebrare come mia madre che mi ha fatto. Sinceramente, io probabilmente sarei più come la mia brillo relativa — la sua tirando da parte dopo cinque o sei refrigeratori per vino e chiedendo, sei sicuro? Sei così giovane. Hai tutta la vita davanti a voi. Perché ora?

Lascia un commento