Per il momento Justin ha bussato alla mia porta, nella notte di martedì, avevo cambiato il mio vestito per tre volte. Cosa indossare per essere ufficialmente rotto con la persona? Alla fine ho deciso che era una t-shirt nera e jeans in difficoltà, come il mio rapporto.

“Ciao,” mi disse, aprendo la porta di larghezza in modo che egli potesse venire dentro. Ho cercato di non accorgersi di quanto carino guardò nella sua t-shirt bianca e non è riuscito. Il tempo si era riscaldato negli ultimi giorni e il materiale sottile si è aggrappato alla sua sottile, un corpo scolpito.

Justin si sedette sul mio divano e posò le sue mani sulle sue ginocchia. “Come stai?”

“Ad essere onesti,” ho detto, appollaiati sul bordo del mio TV stand di fronte a lui. “Non è un gran che.”

Justin annuì. “Nemmeno io.”

Ho preso un respiro profondo e cominciò, “La prima cosa che devo dire è che non stavo portando quel ragazzo Richard a casa per stare con lui. Ho pensato che era gay—ti ricordi di me parlano di lui e Kate, giusto? Come lei tipo di ottenuto sui miei nervi a prima e come ha fatto quel commento su Richard diventare il nostro migliore amico gay?”

“Mi ricordo,” Justin ha detto, in tono irritato.

“So che tu mi credi, vero?”

“È solo che, Josie,” Justin scosse la testa. “Quel ragazzo non è gay. Egli, certo, non agiscono gay.”

“Hai incontrato per due minuti!”

“Sì, e anche in quei due minuti mi potrebbe dire che egli non era gay. Si deve sapere troppo.”

“No, non ho fatto”, dissi. “Ti rendi conto che non tutti i gay uomo sembra e si comporta come un concorrente sul RuPaul Drag Race, giusto? Perché suona come un lordo bigotto, adesso.”

“Oh, ora ho un lordo bigotto?”

“Beh, con tutto questo, e ‘che non sembrano gay “cosa”—mi sono fermato. Siamo stati sempre fuori pista e lanciando accuse a vicenda non aveva intenzione di fare nulla. “Non è questo il punto. Questo non è perché ti ho chiesto di venire qui. Prometto ho solo chiesto di Richard venire qui come un amico. Nulla di più. Spero che tu mi creda.”

Justin non ha detto nulla e si è rifiutato di guardare me.

“Sai una cosa, questo si sente come a me?” Ho detto.

“Che cosa?” Justin finalmente incontrato il mio sguardo.

“Come è il tuo. Come se credi che stavo per barare su di voi, e se si può dire alla gente che stavo per barare su di voi, quindi non è che ci siamo lasciati.”

“Josie”, Justin ha detto, la sua voce più forte di prima. “Lei ha rotto con me in un testo. Lei ha dato a me un cazzo di fuori.”

Beh, lui aveva un punto. “Sono d’accordo che non era il modo migliore per gestirlo,” ho detto. “Ma io non tirare il grilletto di blu! Si lanciò su di me la notte di sabato, e poi si lanciò su di me di nuovo la domenica. E non solo per il brunch o qualcosa del genere—per la festa della Mamma con i miei genitori che erano in attesa. Era umiliante per mostrare senza di te. Quindi, si è rifiutato di parlare con me!”

“Stavo vomitando tutta la mattina! Non c’era modo ho potuto fare a New Jersey.”

“Per favore”, mi derise. “Non eri lancio il backup, perché si aveva il bug stomaco. Si stavano gettando il backup, perché si erano ubriachi. Avresti ottenuto che bevuto la notte prima di una grande presentazione al lavoro? O prima di tua sorella matrimonio?”

Justin non ha detto nulla quindi non ha risposto alle mie domande. “No, tu non puoi avere, perché la priorità a queste cose. Che appena mi ha mostrato che il trascorrere del tempo con la mia famiglia non era una priorità. Vorrei non hanno fatto che se le tabelle sono state trasformate.”

“Stai leggendo wayyyy troppo in esso,” Justin ha detto. “Mi dispiace. Bevuto così tanto che non ho potuto fare a New Jersey con voi, non era la più astuta mossa. Ma non è stato calcolato come stai facendo fuori per essere.”

“Forse non era,” ho detto. “Ma io penso che a livello inconscio che cosa stava succedendo. Che è ancora un problema.”

“Non è che io mi sono rifiutato di trascorrere del tempo con la vostra famiglia,” Justin tiro indietro. “Abbiamo fatto le cose con loro prima.”

“Una volta,” ho detto. “Quante volte hai portato a me insieme alla vostra famiglia? E quelli principali, a che?”

“Ho visto i tuoi genitori più di una volta,” disse Giustino, chiaramente evitando la mia domanda.

“No,” dissi. “La mezza maratona brunch. Che è stato.”

“Sai una cosa?” Justin si alzò in piedi. “Non ho intenzione di sedermi qui e ti permettono di criticare me come questo. Sono stato bene a voi. Si voleva un rapporto? Ho dato a voi. Ho detto che ti ho amato e che ancora non ti rendono felice. Gesù”. Justin si strofinò il viso con le sue mani.

Mi sono seduto un attimo, solo prendendo in quello che aveva detto. Quando infine ho parlato, la mia voce era grondante di sarcasmo. “Mio dio, Justin, grazie così tanto per avermi concesso il grande onore di essere in un rapporto con te, e per dirmi che mi amava per farmi felice, non perché, si sa, è davvero mi amava o niente”.

“Vieni, su, Josie,” Justin ha detto.

Si accende. Questo è quello che non ho mai avuto su di lei—non è come siamo stati solo una booty call e mi è stato delirante su ciò che siamo stati. Siamo stati appesi fuori ogni sera, andare in vacanza, fare le cose con ogni altri amici e familiari, occupandosi di un importante salute spaventare…che persona normale non avrebbe, dopo pochi mesi, si dice, ‘Hey, se ti sembra e gli odori e si comporta come un ragazzo, forse è un fidanzato?'”

“La seconda è mettere su un’etichetta sulle cose, cambia tutto,” disse Giustino. “Ed è esattamente quello che è successo con te.”

“Non è cambiato nulla,” ho detto. “Io non ho chiesto nulla di più di per voi di smettere di impazzire, cazzo ogni volta che qualcuno mi ha soprannominato la tua ragazza. Si silurato questo dall’inizio perché qualcosa ‘l’etichetta’ ti rende estremamente a disagio.”

“Perché io non sono pronto per una relazione seria!” Justin ha detto. “Sono giovane, non voglio essere legato.”

Ho sniffato. “Stai 29. Non 21.”

“Bene, ho perso un paio di anni, quindi forse sto solo cercando di fare per loro,” Justin disse, dolcemente. Che, dopo tutto, ha portato le lacrime agli occhi.

“Vedo,” ho detto, la compensazione, la mia gola. “Lungi da me entrare nel modo di che.”

Justin e io rimasi in silenzio per qualche istante. Infine, Justin ha parlato. “Io non voglio che tu mi odi,” ha detto.

“Non voglio che tu a odiare me,” ho ripetuto. Gli ho dato un triste sorriso. Justin fece un passo verso di me, si fermò, poi chiuse la distanza tra di noi. Ha avvolto le braccia intorno a me. Ho lasciato la mia fronte riposo contro il suo petto, per un istante, prima di tirare via.

“Beh, mia sorella non sta per essere felice di questo,” disse Giustino, chiaramente cercando di fornire qualche sollievo comico.

“No, lei non è,” io ho accettato. “Perché non si desidera che questo per funzionare così male?”

Justin si strinse nelle spalle. “Penso che lei vuole solo vedere me si è sistemato. E penso che lei è preoccupata, non ho intenzione di essere in grado di trovare qualcuno che è ok con me non essere in grado di avere figli come voi”.

“Oh”, dissi. Solo il pensiero di Justin alla fine di stabilirsi con un’altra donna mi ha fatto sentire male al mio stomaco.

“Credo che dovrebbe andare,” disse Giustino.

Io annuii. “Sono contento che siamo stati in grado di fare questo.”

“Anch’io” disse Giustino. Ha iniziato verso la porta. “Io, ehm, si vede.”

Ho fortemente dubitato vorrei mai vedere Justin di nuovo, ma ho ripetuto, “,” di nuovo a lui. Una volta chiuse la porta dietro di lui, io rannicchiata sul mio divano e cominciò a piangere. Io nemmeno capisco davvero perché stavo piangendo. Ero sicuro che la fine era la cosa giusta da fare, ma è straziante pensare che Justin non sarebbe mai parte della mia vita di nuovo. Dopo un po’, mi sono appisolata. La prossima cosa che sapevo che era mattina e il mio telefono era in fermento con dieci milioni di testi da Ashley e Nina chiede come la notte è andato.

Tutto bene, ho scritto.

Quindi voi ragazzi sono tornati insieme? Nina ha scritto di nuovo.

Siamo più di una. E sto bene con esso. Come ho scritto quelle parole, sono stato piacevolmente sorpreso di scoprire che ho davvero pensato di loro.

Vuoi saperne di più dal Josie? Lei seguire su Twitter @BedroomBlog

Lascia un commento