Leggi di Chloe precedente post qui.

Ti ricordi il mio primo colloquio presso il mio appartamento? Il vecchio noioso coppia che mi ha intervistato? Mi ricordo a malapena, e non dovrei pretendere. Fammi flip indietro di un paio di pagine di questo giornale e dare un paio di promemoria…

Questa è stata la coppia che ha interrogato me che il sindaco di new york, la mia appartenenza politica, e punti di vista. Hanno praticato me i miei genitori, i loro posti di lavoro — un quiz che ho eluso a stento. Hanno insegnato a me, sul mio standard sociali, che hanno previsto nel loro palazzo, e mi ha informato che bere e far baldoria e (sostanzialmente) divertirsi sono tutti fuorilegge attività.

Ho fatto un passo fuori di quell”intervista e aveva sperato di non parlare mai di nuovo. Aveva detto una silenziosa preghiera di ringraziamento, quando Carter aveva finito per essere super, invece di qualcuno di loro poppa varietà.

Avevo dato per scontato che non vorrei vedere di nuovo. Ma non appena siamo entrati nel ristorante, li ho visti, riconoscendo all”istante. La sua schiena era rigido come era stato nella mia intervista, il suo volto contorto e dour. Ho afferrato il Carter braccio e speravano che sarebbe virata a destra, al bar, ma ha visto anche loro. Mi ero dimenticato per un momento che erano i suoi datori di lavoro. Naturalmente, ci piacerebbe conoscere, riconoscere loro anche.

Alzò lo sguardo verso il nostro approccio, la donna gli occhi saltare Carter e l”atterraggio su di me, una scintilla di riconoscimento in loro. Mi sorrise educatamente e guardò altrove, ad altre tabelle, chiedendo se Carter genitori erano già qui, distrattamente, cercando di ricordare il cognome della coppia davanti a me, nel caso in cui ciò si è trasformato in conversazione reale.

Ma poi Carter era di abbracciare la donna, e ho sentito la parola “mamma” la croce sulle labbra. E un po ” tutto si è fermato quando il mio lento pigro cervello messo insieme due più due e ho capito tutto.

Carter collegamento alla Presa Poco.

Di Nicole la conoscenza di sua madre.

Il suo lavoro.

Suo appartamento di grandi dimensioni, uno dei più belli di quelli in costruzione.

Non era proprio la super. Egli era il proprietario. Questo vecchio, chiuso, odia me, già coppia figlio. Ho scattato per l”attenzione e mettere un po ” di sforzo in più il mio sorriso. I miei sforzi sono stati inumidito un po ” da loro appassimento stare.

Ugh. Carter si voltò verso di me e ho visto la simpatia nei suoi occhi. “Chloe?” ha tirato fuori la più vicina sede e l”ho portato con gratitudine.

Mi sono seduto attraverso un sacco di dolore cene della mia vita. Questo è stato uno dei peggiori. È stata la mia intervista, cinque volte. Le domande non si è fermata, la pepata di me attraverso il tavolo e volevo anatra per la copertura, voleva una pausa bagno, ha voluto che ho fumato solo una scusa per scappare.

Quando ci hanno chiesto i miei genitori, mi sono fermato. Guardò in basso al menu, questo inferno non è nemmeno la metà, e discusso la mia risposta. Provato a pesare la veridicità oltre le prime impressioni. Sapeva, non importa quello che è successo con Carter e me, che alla fine avrebbero scoprire la verità.

“I miei genitori?” Io in fase di stallo.

“Sì. Tuo padre lavora con portafogli di investimento, non è corretto?” Carter madre inclinato la testa e mi scrutavano come se fossi un campione che sta per essere tagliato aperto.

Ho considerato anche la schivata, ma è quello vecchio Chloe avrebbe fatto. Nuovo Chloe, colui che paga il suo affitto in tempo, ogni mese ed è in amore con una perfetta, sexy uomo, non stava andando per aggirare questo. “Ha fatto un lavoro con portafogli di investimento”, dissi con attenzione. “Ma la SEC ha sospeso la licenza. Io non sono sicuro di quello che mio padre ora, supponendo che egli evita il carcere.”

Che chiuso. Bocca di sua madre cadde aprire un po”, i suoi occhi allargarsi. Accanto a me, Carter per via inalatoria e suo padre la sua bevanda, vetro, colpendo il tavolo con un forte tintinnio.

Il cameriere ha scelto quel momento per arrivare, il suo sorriso amichevole così fuori luogo che quasi si mise a ridere. “Le bevande?”, ha chiesto a Carter e me.

“Sì,” abbiamo detto all”unisono e poi, non potevo fare a meno di ridere.

Lascia un commento