Hasidic Jewish women in New York' /

Sara Mayer, un 31-year-old Ebraica Chassidica donna, si è suicidato domenica nella casa dei genitori a Brooklyn, New York. Il New York Post riporta che la sua depressione derivava dall”essere costretta a sposare il suo primo cugino, in un matrimonio combinato.

Fonti ha detto al Post che la Mayer, era stato oggetto di insulti e abusi fisici da tutta la sua famiglia per tutta la sua vita, e la sua depressione è peggiorata dopo un matrimonio combinato con sua cugina. Lei ha avuto un esaurimento nervoso, il giorno prima del suo matrimonio, e il matrimonio fu annullato cinque mesi dopo la cerimonia, secondo Gothamist. Lei era stata impegnata vari ospedali psichiatrici ed era appena uscito da un regime ospedaliero giorni prima del suo suicidio.

La famiglia ha visto la sua quota di tragedia ultimamente. Sorella di Sara, Faigy, è saltato alla sua morte da una terrazza di un bar di New York City lo scorso luglio. Faigy aveva lasciato la fede, ma avrebbe avuto problemi di adattamento al mondo secolare. Sia per Sara, che era conosciuto come Suri, e Faigy aveva visto un parente per la terapia, anche se la relativa non è stato concesso in licenza e non aveva le credenziali.

Chassidismo è una piccola setta all”interno della religione Ebraica, e gli aderenti di solito vivono in piccoli, affiatata comunità e parlare Yiddish. Le donne devono indossare abiti modesti, coprire le loro teste, dopo il matrimonio, e frequentare la sinagoga e la scuola separatamente dagli uomini.

“Entrambi i miei occhi piangono, uno per ogni bambino,” padre Israele Mayer ha detto in un memoriale di servizio. “Sto a chiedere perdono se non ho fatto abbastanza per voi. Ho visto la sofferenza e ho cercato di fare del mio meglio.”

Se voi o qualcuno che conosci è alle prese con pensieri di suicidio, si prega di chiamare immediatamente il National Suicide Prevention Lifeline al numero 1 (800) 273-TALK, o visitare il loro sito web.

Lascia un commento